Baciate dal Sole

Coachella_Texture

Eccomi di nuovo per parlare un po’ con voi e condividere esperienze e consigli; il tema di oggi riguarda la bellezza e nello specifico la cura del viso durante l’estate. Il viso è una parte molto delicata del nostro corpo e per questo dobbiamo prendercene molta cura soprattutto durante il periodo estivo. Appesantire il volto con fondotinta molto coprenti può essere dannoso, occludere i pori e scatenare irritazioni date dal caldo eccessivo. Perciò come si può avere un viso “baciato dal sole” senza danni?

Certo con l’arrivo della bella stagione e di una sola giornata al mare il viso prende subito quello splendido colorito che gli Americani chiamano “healthy sun”, anche se dobbiamo sempre proteggerci con una crema con spf alto, il sole di Maggio o Giugno anche se sembra forte può rivelarsi un nemico dannoso per la pelle. Se non abbiamo la fortuna di trascorrere qualche piacevole fine settimana fuoriporta, prendere un po’ di colorito è ora facilissimo, grazie anche a ultime texture leggere e impalpabili contenute in polveri illuminanti, ciprie minerali e terre solari.

Il best seller delle terre solari a parer mio appartiene al marchio cosmetico Guerlain con la sua inimitabile linea di “terracotte”, adatte a tutti i tipi di pelle utili sia d’inverno sia d’estate. Novità Guerlain per questa estate 2014 è “sun celebration Guerlain” una terracotta mosaico su tonalità del rosa e arancione con un sole dorato al centro super illuminante. Ottimo prodotto è anche “sun fabric bronzer” di Giorgio Armani che come un deserto sabbioso scalda l’incarnato. Se invece siete già abbronzati e volete solo illuminare il viso durante le serate estive, provate la “poundre terre exotique” di Givenchy oppure “whisper of gilt” di MAC. Un ottimo prodotto anche rispetto al rapporto qualità prezzo lo propone Sephora con la polvere illuminante compatta nel colore “doré”.

Continue Reading

Eau de New York

image

Vi è mai capitato di camminare per strada e girarvi perché avete sentito un buonissimo profumo? Magari poi penserete…. “ora le chiedo che profumo indossa perché è buonissimo!”

Sappiate però che a ogni pelle si adatta poi il profumo che scegliamo, poiché il ph della pelle può esaltare più o meno una nota specifica presente nella fragranza. Io personalmente nella scelta del profumo sono molto difficile e per questo sono diventata monotematica a parte il classico per eccellenza CHANEL n.5, ho una classifica di profumi che non cambio mai:

– Narciso Rodriguez (rosa).

– Lovely di Sarah Jessica Parker.

– Armani Code.

– Escale à Portofino, Dior.

– Florabotanica, Balenciaga.

– La panthére, Cartier (una new entry che mi piace tantissimo!)

 

Oggi però voglio parlarvi di un profumo molto particolare che forse non tutti conosceranno, parlo del brand “Bond no.9” nato nel 2003 al numero 9 di Bond Street a New York. Ogni anno il marchio propone nuove fragranze da aggiungere alla già numerosa collezione, rendendo omaggio ai vari distretti della città di New York, la new entry del 2014 è “Hudson Yards”. La forza di Bond no.9 non è solo la particolarità di ogni essenza proposta ma anche la ricercatezza nelle note e nelle materie prime utilizzate, grazie anche alla alta concentrazione di oli essenziali, rendendo così la fragranza persistente a distanza di giorni. Anche il packaging è curato nei minimi dettagli, dalla particolare forma sinuosa della bottiglia alla scatola, dove è imballata. Ogni bottiglia può considerarsi quasi un pezzo da collezione, dove arte ed estrosità sono ben legate. Il mondo dell’arte è ben presente nel brand tanto da dedicare un intera collezione al genio di Andy Warhol con bottiglie che celebrano i suoi capolavori. Annualmente vengono anche create delle bottiglie “limited edition”, arricchite da cascate di cristalli Swarovski.

Tra le mie essenze preferite e che sento di consigliarvi:

– Central Park

– Scent of New York

– Broadway

– Little Italy

– The Hampton

Certo i prezzi di questi profumi sono un po’ proibitivi ma è un idea per un regalo speciale o solo per conoscere una rarità nel mondo del profumo!

Continue Reading

Ad ogni unghia il suo colore

Unghie-ad-effetto-lavagna-il-nuovo-trend

Ciao a tutti!

Come potrete già intuire dal titolo oggi si parla di smalto. Vi faccio subito una domanda “quanti smalti possedete a casa?” Io vi rispondo subito circa una ventina ma anche di più! Lo smalto è una vera mania, il primo lo acquistai circa a 12 anni e mi ricordo ancora il colore era verde acqua! Ero così felice che da quel giorno non sono più riuscita a stare senza vedermi le unghie colorate! Essendo stata schiava per anni e anni di ricostruzioni e smalto semipermanente ho deciso di togliere tutto e di stare solo con le mie unghie naturali, una vera impresa visto che all’inizio si spezzavano sempre! Devo dire però che ci sono riuscita e ora ho imparato a prendermi cura delle mie mani con poche e semplici mosse!

Il mio “personal kit” per la cura delle mani comprende:

Penna per cuticole

Mini crema per le mani

Lima o mattoncino

Levasmalto

Base coat

Top coat

Bomboletta per asciugatura rapida

Grazie a questo kit di sopravvivenza le mie mani sono sempre al top ogni sera mettete la crema per le mani e ogni settimana limate i bordi dell’unghia con una lima e finite per renderne la superficie brillante e levigata grazie al mattoncino. Poi ammorbidite le cuticole con la penna specifica. Ricordate sempre di mettere un base coat per proteggere il colore naturale dell’unghia.

Tra i miei smalti preferiti ci sono sicuramente i rossi come “pirate” o rouge noir” di Chanel, ma anche il colore “snow pink” di Dior (tra i miei preferiti in assoluto) e tra i brillantini per un colour accent di grande impatto “antique brooch” di Ciatè

Continue Reading

Bellezza Pericolosa

Maleficent-Dream-Trailer-2014

Eccomi di nuovo qui per parlare un po’ con voi e questa volta di bellezza… nello specifico di trucco! Non un trucco qualsiasi, bensì un make-up misterioso e magico che arriva direttamente dal mondo delle favole, ispirato alla strega Disney per eccellenza: MALEFICENT.

Come saprete è in uscita la prossima settimana il film Disney “Maleficent”, con Angelina Jolie nei panni di una perfetta strega. Ora perciò dopo vampiri e super eroi anche le streghe diventano una “moda” e personalmente Malefica era la mia cattiva Disney preferita, con la faccia verde acido, corna come capelli e un corvo come amico… più che farmi paura la trovavo divertente!

Il make up ha preso in prestito colori dark per unirlia tonalità fluo e brillanti, cosicché anche “MAC” colosso della cosmetica ha dedicato a Maleficent un intera capsule collection!

Ombretti dai colori metallici, rossetti che vanno dal fucsia intenso al rosso porpora, smalti, ciglia finte per uno sguardo misterioso, matite per occhi e labbra, cipria per una pelle d’alabastro e blush.

Se anche voi volete essere un po’ “streghe”o “incantatrici” per un giorno il mio consiglio è un profondo smokyeyes sui toni del nero, viola e giallo acido, il tutto messo in risalto da ciglia finte mediamente lunghe ma folte arricchite da abbondante mascara (se volete osare ancora di più provate quelle con le piume!)

Per il viso una bb cream leggera, fissando poi il tutto con cipria chiara mista a un tocco di polvere illuminante specialmente sugli zigomi. Labbra rigorosamente rosse ma sulle tonalità ciliegia o rosso scuro e mi raccomando perfettamente ben idratate e dal contorno perfetto fatto con una matita tono su tono.

BUON DIVERTIMENTO!!!

Continue Reading

Frange..che passione!!!

ermanno_scervino_borsa_intro

Per quest’estate preparatevi a diventare delle moderne Pocahontas! Sono tornate di moda le frange su abiti ma soprattutto sugli accessori, in particolare per le borse. Frange di tessuto, nappa o camoscio, lunghissime oppure corte, indossate danno quel tocco in più al nostro look! Io sono innamorata delle frange in particolare se applicate sulle borse! L’ondeggiare delle frange quando si cammina è come se si lasciasse dietro di se una scia di mistero.

Per la Primavera/Estate di quest’anno sono molte le case di moda che hanno scelto questo stile, che può adattarsi a un look elegante ma anche a quello pratico e urbano.

La campagna accessori di Gucci per quest’estate propone delle maxi shopper o sacche dai toni fucsia e nero arricchite da una cascata di frange impreziosite da un bellissimo manico in bamboo, un classico della maison.

Naturalmente le borse Gucci sono un must, ma se non possiamo permetterci di acquistarne una ci sono delle ottime alternative, ad esempio il marcio “HM” propone delle maxi sacche in nappa ricoperte di frange nei colori cipria, nero e bianco, io personalmente ne possiedo una e la trovo comodissima oltre ad essere molto bella, abbinata al giusto outfit, con un piccolo prezzo si può ottenere un gran risultato. Anche “ZARA” ha proposto accessori dove le frange sono protagonista, personalmente le versioni che più mi hanno colpito sono una shopper bag in pelle scamosciata con lunghe frange laterali e una mini sacca fucsia con nappa centrale.

Le borse con le frange possono adattarsi a ogni tipo di look, se non ne possedete ancora una, il mio consiglio è di acquistarne un modello in nero per andare sul sicuro oppure fucsia per osare un po’ di più e poi è di gran tendenza per quest’estate. Abbinata ad un abito lungo nero magari con sandali gioiello è ottima per un aperitivo in riva al mare o una serata estiva, con mini shorts oppure con una lunga gonna in plissè colorato è ottima per il giorno.

Continue Reading

Coachella Style

coachella-2013-festival-styles02

Abiti stravaganti, colorati, stampe travolgenti e una buona dose di fantasia… il tutto condito con tanta musica, allegria e voglia di divertirsi; questo è ciò che accade ogni anno al Coachella Valley Music and Arts Festival in California. Per tre giorni modelle, star del cinema e della musica, fans e fashion victim si uniscono per ballare, divertirsi o semplicemente farsi notare con look innovativi. Un’insolita passerella dove mode variegate si mescolano, frange, fiori, lunghe gonne in plissè colorato, pizzo, trasparenze, cappelli in feltro a tesa larga e occhiali stile anni ottanta. L’hippy style si unisce ad atmosfere un po’ folk un po’ country e tutto ciò rende l’evento Coachella un’occasione per sperimentare e giocare con tante mode diverse, ma anche… perché no’ prendere spunto da tanta stravaganza. Il festival è un occasione per stare insieme e ballare sotto il sole della California.

Il festival di Coachella da sempre ha attirato la mia attenzione e anche se non ci sono mai stata… (cercherò di rimediare al più presto a questa mancanza) è sempre stato fonte d’ispirazione, avendo studiato moda molte delle mie collezioni non nascondo che partissero da curiose mescolanze di stili, proprio perché la moda è in continua evoluzione e a volte gli abiti possono combinarsi e ricombinarsi infinitamente creando sempre qualcosa di nuovo. Ecco perché ho deciso di partire da Coachella per il nome del blog, una sorta di sicurezza e linea guida che spero possa crescere pian piano…

Se anche voi volete emulare un po’ il “Coachella style”, prendete quale punto di riferimento: frange, colori pop, shorts, occhiali (anche con forme stravaganti e curiose) stivaletti e cappello (Texano o a tesa larga). Per il trucco: leggero e fresco un tocco di terra misto a un illuminante e un velo di lucidalabbra. La manicure: date spazio alla vostra fantasia: colori pop o fluo fino alle tonalità neon o brillantinate multicolor… certezza è il “color accent” sempre di grande effetto e in perfetta tendenza. Per i capelli: se li avete corti, spettinati giocando con gel o ciocche colorate; se sono lunghi sbizzarritevi con ciocche mosse o con effetto frisè, arricchendo il tutto con cerchietti, nastrini colorati o coroncine di fiori.

Bè… direi che seguendo queste poche direttive ognuna potrà creare il proprio e personalizzato “Coachella style”!

Continue Reading