Pressed Juicery

2013-07-19-pressed

La confusione e lo stress della vita di ogni giorno si sa, incide sul nostro umore e sul nostro fisico e tutto ciò è peggiorato anche dal modo di mangiare, poco, veloce e con cibi iper-calorici.Tranquilli non sto scrivendo un articolo medico nutrizionista, anche perché non ne sarei assolutamente qualificata! Bensì poiché il nostro blog tratta di tendenze in generale e non solo nella moda, il trend che si sta affermando sempre più in tutta Europa e molto più lentamente in Italia è quello del mangiar sano, attraverso prodotti biologici e le famose “centrifughe” di frutta e verdura. In America questa cultura è ben radicata ed è facile veder i vip (oltre che con un caffè di Starbucks) anche con una bella centrifuga! Qui in Italia da poco si vedono smoothies e bevande organiche e probabilmente ancora non tutti i bar le fanno.

Se siete stati o andrete in America non avrete problemi ad assaggiare frullati di ogni genere, ne hanno anche fatto una dieta a base di centrifughe per depurare il corpo. Gli Americani sono sempre più fedeli al biologico e ad uno stile di vita sempre più “health friendly”.

Ecco perché, nella bellissima Los Angeles circa dal 2010 tre ragazzi: Hayden Slater, Carly De Castro e Heidi Gores, hanno fondato “Pressed Juicery” un negozio di centrifughe basato su cibo organico “eco friendly”, un ritorno alle origini per il nostro corpo. La loro philosophy è semplice, aiutare il nostro corpo attraverso un nutrimento semplice e salutare, affinché le sue funzioni siano ottimali e ci aiuti ad affrontare la giornata con tutte le energie possibili. Ogni drink è contenuto in delle bottiglie pratiche e dal design minimal, ogni bevanda può essere personalizzata seguendo lo stile di vita di ognuno e le proprie esigenze.

Ci sono vari tipi di centrifughe da quelle depurative a quelle energetiche, qualche esempio:

-Mela, limone e ginger.

-Spinaci, arancia, ananas.

-Anguria e menta.

-Mela, limone, ginger e cannella.

Molte sono anche le operazioni di charity con cui “Pressed Juicery” è coinvolta e pian piano si stanno espandendo sempre più, il loro ultimo punto vendita a Santa Monica… bè non ci resta che aspettare che arrivino un giorno anche qui da noi!

Continue Reading

My Magnum

image

Vorreste concedervi la tentazione di assaggiare una creazione al cioccolato interamente ideata da voi? Vi ho incuriosito? Se passate al numero 13/14 di Via Tomacelli a Roma, nel cuore del centro, ad un passo da Piazza di Spagna troverete il “Magnum pleasure store”. Un negozio interamente dedicato al gelato storico Magnum che ora ha una nuova veste. Quanti di voi almeno una volta nella vita avranno mangiato il classico magnum al cioccolato con cuore di vaniglia… ora però potrete crearne una vostra versione personale! Nel Magnum store oltre al gelato potrete gustare anche dolci e caffè…anche se alla fine tutti escono felici e soddisfatti del proprio capolavoro al cioccolato!
Per creare un gelato personale potete scegliere la versione con copertura al cioccolato oppure la versione “nude” con solo gelato alla vaniglia o al cioccolato. Dopo aver scelto il gusto del gelato, potrete ricoprirlo con cioccolato bianco, al latte oppure fondente; in seguito potrete scegliere con cosa “rivestire” la vostra copertura e davvero ce ne sono per ogni gusto: sale affumicato, petali di rosa, scaglie di cioccolato, brownies, piccoli omini di pan di zenzero, zucchero colorato, cocco, perline di zucchero argentato… queste sono solo alcune delle opzioni che potrete scegliere fino ad un massimo di tre. Io ad esempio ho creato la mia versione con gelato alla vaniglia, copertura al cioccolato fondente, cocco, brownies e petali di rosa.
Oltre alle vostre creazioni potrete anche trovare le edizioni speciali Magnum del momento, come ad esempio quella firmata “Dolce & Gabbana” con cioccolato bianco e un cuore di vaniglia con pistacchi e scaglie di cioccolato fondente! Anche la confezione è molto carina e vivace ispirata al gusto italiano e la tradizione siciliana.
Altra edizione è il particolare Magnum “Marc de Champagne” con una copertura argentata, che sembra quasi un gioiello! Da provare!

Continue Reading

FASHION ICON

cara-poppy--z

Poppy and Cara Delevingne

Questo è il primo di una lunga serie di post che dedicherò alle due sorelle Delevingne, sorelle di stile, ma diverse per carattere e modo di essere. Entrambe hanno successo nel mondo della moda ed entrambe possono consigliarci qualcosa in più in fatto di abbigliamento. Più stravagante e eccentrica Cara, più chic e bon ton Poppy.

Cara è diventata modella a 17 anni e fino ad oggi ha avuto una splendida carriera di modella e testimonial per varie case di moda come Burberry, Fendi, Chanel, Yves Saint Laurent, Victoria Secret… oltre a svariate collaborazioni e partecipazioni ad eventi e feste. Il viso sfrontato ma nello stesso tempo angelico di Cara è richiestissimo, sarà per quel suo look e modi da ribelle che ha conquistato il mondo della moda diventando, in poco tempo, la modella più ambita. Grandi occhi verdi, capelli biondi e sorriso imbronciato, il suo modo di essere rispecchia anche il suo modo di vestire. Sul tappeto rosso si presenta sempre al top, con creazioni da sogno e abiti fascianti e preziosi che ne esaltano l’esile silhouette, ma la vera Cara è quella che esce per strada con un look finto trasandato, con sovrapposizioni di magliette, camicia in denim e camiciona di tartan, il tutto completato da mini short, cuffia di lana (il suo accessorio must have) e anfibi. Un look che oscilla tra atmosfere grunge e dettagli rock. Cara sa essere eclettica e spensierata, a lei non importa la perfezione (spesso viene fotografata con strane smorfie e facce) ed è proprio questo suo essere eclettica che ci piace!

Come copiare il look di Cara Delevingne:

– Cuffia in lana nera.

– T-shirt bianca.

– Camicia in denim(da sovrapporre alla t-shirt).

– Camicia in tartan (da legare in vita).

– Mini shorts neri.

– Parka verde militare.

– Anfibi neri con calzettoni neri.

– Maxi bag borchiata in pelle nera.

Ora passiamo a Poppy, anche lei è una modella, classe 1986, capelli biondi e occhi blu, stesse proporzioni del viso di Cara ma senza il classico broncio, meno ribelle e più viso d’angelo, è richiestissima da Louis Vuitton, Chanel, Alberta Ferretti e Mango. Nel Maggio 2014 si è sposata a Londra con il suo fidanzato James Cook, damigella d’onore? Naturalmente sua sorella Cara. Lo stile di Poppy è sicuramente più classico e discreto, nei suoi outfit sono spesso presenti stampe fiorate, blazer bon ton e mini tracolle.

Come copiare il look di Poppy Delevingne:

– Camicia bianca.

– Collana oversize coloratissima.

– Pantaloni neri dal taglio classico.

– Ballerine bianche e nere.

– Blazer con stampa fiorata sui toni del bianco, nero e rosa.

– Mini tracolla in pelle nera.

– Occhiali cat eye (il must have di Poppy)

Continue Reading

ALTAROMA: splendida passarella della moda romana

AltaRoma-DAIN-If-The-Shoe-Fits-2014-collage-courtesy-of-AVANT-GALLERY2014-480x722

Da alcuni anni Roma è diventata la capitale della creatività e dello spirito d’innovazione portato da tanti nuovi designer che operano nel campo della moda. Una fashion week capitolina che con due date, Gennaio e Luglio propone eventi e manifestazioni pronte a far conoscere al pubblico nuovi talenti emergenti della moda, oppure promuovendo rassegne e manifestazioni in favore della qualità e del gusto made in Italy (patrimonio da proteggere e salvaguardare per il futuro). A parer mio è anche molto bello e importante il supporto e la visibilità che l’evento da anche alle scuole di moda della capitale, attraverso le sfilate che nel mese di Gennaio concludono l’anno accademico degli studenti.

Personalmente posso esporvi la mia personale esperienza avendo partecipato alla sfilata “talents 2012” con l’accademia di costume e di moda; un’emozione unica e irripetibile che mi ha permesso dopo tre mesi di lavoro e progettazione dei vari outfit, di far conoscere le mie idee e il mio stile. Una valida opportunità per chi vuole affermarsi in questo campo di certo non facile. Moltissimi sono i giovani designer che amano la moda ma che per varie vicissitudini decidono di abbandonare la strada, non potendo permettersi di frequentare scuole prestigiose o affermate. Ma il bello di manifestazioni come queste è che tutti attraverso concorsi possono tentare o comunque farsi conoscere grazie soltanto al loro talento.

Una designer che prendo sempre come esempio è Stella Jean, che partecipa sempre all’evento Altaroma con i suoi outfit pieni di vitalità e colore che derivano dall’amore per le stampe e giochi di linee e colori arditi. Prossimamente ve la farò conoscere meglio grazie ad un articolo a lei dedicato…

Vera anima di Altaroma come detto in precedenza è il supporto per i giovani talenti e questo grazie ad un concorso conosciutissimo nel mondo: “who is on next?”. Il concorso è un vero e proprio progetto di scouting organizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. Le categorie per partecipare sono varie dall’abbigliamento maschile e femminile fino agli accessori, una buona vetrina per farsi conoscere dedicato a brand emergenti e giovani designer.

Se per caso siete a Roma per trascorrere qualche giorno di vacanza o semplicemente vi siete incuriositi e amate il mondo della moda vi consiglio vivamente di visitare la mostra dedicata a tutti i finalisti del concorso “who ins on next?” che dal 2005 hanno partecipato alla manifestazione. La mostra è a Palazzo Braschi fino all’11 Settembre 2014.

Continue Reading