Crazy Fashion

Louis-Vuitton-SS15-Runway-Collection-3

Sicuramente la parola chiave della moda di questa primavera/estate sarà “divertimento!” con un tocco di pazzia. Per arrivare ben preparate ed essere più possibile al passo con i nuovi trend, possiamo iniziare a investire nella nuova stagione acquistando capi colorati, dai tagli stravaganti, e punto di forza con stampe eccentriche e assurde.

Lo abbiamo ripetuto più volte, la moda ormai sta cambiando velocemente, diventando sempre più eterogenea, mescolanze di stili e culture differenti, dando molto più spazio a creatività e sperimentazione, con un occhio puntato sul lavoro di stilisti emergenti che spesso fanno del prodotto artigianale e ben fatto il loro punto di forza. La moda, sempre più incline al divertimento, alla pazzia forse, con meno voglia di prendersi sul serio, meno perfetta ma più eclettica. Le sfilate assomigliano sempre più a degli “happening” e le collezioni sempre più colorate e ricche di nuovi spunti. Una moda in continua evoluzione, dove c’è spazio per tutti, a volte assurda, a volte nostalgica, ma forse la preferiamo ora!

Il mio lungo preambolo era doveroso per indicarvi e dedicare oggi la mia attenzione ai trend più spiritosi ed eccentrici, assoluti protagonisti di molte passerelle! Stampe estrose, accessori simili a giocattoli per bimbe un po’ troppo cresciute…. L’ispirazione arriva ovunque, da tutto ciò che ci circonda, il tutto condito da tanta voglia di spensieratezza!

Curiosi copricapo fioriti, maxi stampe e geometrie che s’incontrano e si mescolano a fiori stilizzati oversize, tutto questo nella collezione Disegual. Colori confetto, trafori, il grande ritorno della Medusa oversize che fa da padrona ad abiti trapezoidali e super colorati e maxi bag super accessoriate, è la collezione proposta da Versace. Fiori e pois, rouches e richiami al flamenco, giacchini da toreri, ricami e accessori preziosi, miniature di bambole in scatola portate come fossero valigie, queste le stravaganze nella collezione firmata Dolce & Gabbana; una moda sempre più autoreferenziale, che gioca con se stessa, a volte straniante. Giochi da bambini, maxi stelle e voglia di supereroi pronti a difenderci, forse dalla vita quotidiana per Stella Mc Cartney. Tanto rosa, il mondo dei balocchi, anzi lo stravagante mondo firmato Moschino, logo mania riproposto a ripetizione su abiti e accessori e tanta voglia di ridere e non prendersi mai sul serio, la donna come una bambola, un po’ frivola e spensierata, forse caricatura di se stessa. Forse troppo…ma ci sta! Una delle mie sfilate preferite, Louis Vuitton, giochi di trasparenze, top di rete, abiti super brillanti, paillettes iridescenti che ci accompagnano dalla sera alla mattina e una stampa decisamente accattivante, un po’ diners americano, phon, macchine, piegaciglia e borsette, il frivolo si unisce al materiale in una fusione di elementi eccentrici ma che funzionano alla perfezione.

Potrebbe piacerti anche