Fashion Icon: KRISTEN STEWART

rs_560x365-150407104055-1024.7.Kristen-Stewart-Chanel-Eyeware-Campaign.jl.040715

Aria imbronciata, quasi annoiata, in molti la reputano una sopravvalutata e quasi miracolata ma Kristen Stewart non è la classica “perfetta per forza”, anzi è istintiva ed è semplicemente “fatta così”.  Il suo atteggiamento altezzoso è stato spesso interpretato male, forse per l’invidia che attirava qualche tempo fa per via della storia con Robert Pattinson, invece la sua è solo timidezza e forse senso d’inadeguatezza. Lei, di film ne ha fatti parecchi, a partire da Panic Room (dove era la figlia di Jodie Foster), poi Biancaneve e il cacciatore, Into the Wild, Still Alice…non si è più fermata ed è secondo me è sbagliato etichettarla solo per la parentesi della saga “Twilight”. Kristen è una brava attrice, cresciuta molto che sa dare ai suoi personaggi sempre qualcosa d’intimo e personale. Sicuramente in passato avrà commesso qualche errore di gioventù ma la Kristen di adesso è profondamente cambiata le è servito per crescere e per essere padrona di se stessa e delle sue scelte, non solo in campo lavorativo ma anche in fatto di stile. Semplicemente da urlo il suo taglio di capelli, corto, asimmetrico e sfilzato, sfoggiato nella sfilata Chanel A/I 2015 mentre era impegnata a puntare in un affollatissimo e super glam tavolo da gioco! Un taglio adatto alla sua personalità e per lei che gioca di continuo con le ciocche dei suoi capelli, forse a volte per celare l’imbarazzo di stare davanti a centinaia di fotografi sul tappeto rosso. Ora Kristen ha tutta l’aria di stare benissimo, per un ritrovato equilibrio nella vita e nel lavoro, appare come rinata negli scatti fotografici di Karl Lagerfeld per la campagna di occhiali Chanel P/E 2015, una musa moderna, anticonvenzionale e ribelle quanto basta.  La Stewart sarà anche presente al festival del cinema di Venezia con il film “Equals” dove ancora stupisce per la sua bravura e intensità nell’interpretare spesso personaggi non semplici.

Potrebbe piacerti anche