POWER TO HAIR!

coachellaok

How will the future hair dryer be?

The ansie is now: it’s Dyson Supersonic!
A futuristic design, intelligent heat control, powerfull digital motor dyson V9, trought the negative ions power the hair don’t charge, the heavy balance is innovative, because the weight lies in the handle for more easy to handle and precision.
A made in England product, a fruit of many studies and experts team to deepen the different hair world typology, all of that to create a spectacular hair dryer that doesn’t spoil the hair.
Trought the “air multiplier” technology the fine hair will be protect, the frizzy hair will be discipline and the curly will be model, all the requests will be satisfy!
Three warm levels and airflow settings with led indicators, cold shot option to fix the set, three styling attachments with magnetic holding: smoothing nozzle, styling concentrator for the single lock and diffuser.the Dyson qualities are many, your hair will have a new life! So, the cost is expensive but it’s a great investment! On exclusive Sephora there is a fashionable Dyson model in stainless steel and pink metal details… It’s so cool!

Continue Reading

Sporty New York

rihanna-puma-new-york-fashion-week-capital

La settimana della moda di New York si è conclusa da poco e già nell’aria si respira profumo di nuovi trend autunnali. La New York fashion week ha promosso lo stile comodo e sportivo ma anche richiami ad atmosfere e colori esotici. Un fantastico mix dove di certo non sono mancate le sorprese…ricercata nei colori e stampe, la collezione Custo Barcelona, linea anni 60, ispirazioni orientali, ricami di piume colorate e occhiali bianchi over size; invece, per Alexander Wang lo stile è sicuramente grunge in bianco e nero, con abiti rigorosi e geometrici. La sorpresa? La linea creata da Puma con la partecipazione di una designer d’eccezione, Rihanna, in una sfilata che ha visto molte protagoniste, tra tutte la super modella Gigi Hadid, una collezione sporty-street con capi over, tessuti tecnici, felpe, tute ma sempre con un tocco sexy “made in Rihanna”! Lacoste punta invece, su abbinamenti curiosi come maglioni da montagna su gonne a ruota dal gusto anni 70, il tutto completato da stivali in vernice, assolutamente sporty chic! Gli anni 70 sono protagonisti anche nelle creazioni Diane Von Furstenberg, con splendide camicie stampatei n chiffon e stivali in camoscio, mentre Ralph Lauren sceglie lo stile classico e sofisticato del bianco e nero mixati a capi più aggressivi come giacche biker in pelle e tante frange. Pioggia di righe multicolor per Tory Burch e Victoria Beckam, con gonne aderenti, maglioncini aderenti e mocassini in vernice, una donna impeccabile ma con un tocco di stravaganza! Bè ci vediamo alla prossima passerella…next stop… welcome to London!

The New York fashion week is over in Manhattan but there is already scent of trend news in the air…we can say that the protagonists were sporty and comfortable style, but also the color passion and exotic atmosphere. A beautiful melt with a surprise…detailed shades and patterns in Custo Barcelona collection with a 60s shape, oriental ispiration, big white sunglasses and colored feather’s edge that finish the look, instead Alexander Wang turns his attention on monochromegrunge mood with geometrical and strict dresses. What about the surprise? The Puma’s collection created by a special fashion designer, Rihanna, a spectacular parade with the super model Gigi Hadid, a sporty -street collection with oversize’s picks, technic fabrics, sweatshirts and track-suits with a sexy touch “made in Rihanna”! Amaze us Lacoste that marche sweaters and flared skirts with 70s taste and courtly patent boots, extremely sporty chic! The 70s years are the protagonist in the Diane Von Furstenberg parade with beautiful chiffon printed shirts and suede boots, Ralph Lauren chooses the classic and sophisticated style with a monochrome mood leather biker jackets and many fringes. Multicolored stripes rain for Toty Burh and victoria Beckam with long skirts, tight-fitting sweaters and patent loafers, an impeccabile woaman with a way out touch! See you later on the next stop… welcome to London!

Continue Reading

Trendy Loafers

44867242vs_13_n_a

Che tipo di scarpe indosseremo quest’A/I? Semplice, uno dei trend più cool in fatto di calzature seguono uno stampo maschile, stringate e non con suola gommata rialzata e meglio se in vernice o interamente cosparse di glitters! Che ne dite? I classici mocassini sono comodissimi, perfetti con un paio di jeans skinny a vita alta, camicia dal taglio maschile e perché no, una bella giacca con inserti in shearling. Sulle passerelle A/I 2015 Diesel black gold ci propone scarpe stringate maschili sotto abiti e gonne in pizzo, mentre Emporio Armani accosta mocassini lucidi stampa cocco a outfit più classici e lineari, assolutamente chic! Per Junya Watanabe le scarpe sono stringate, in vernice total black e decorate da borchie, Car Shoe invece, punta su mocassini in vitello con nappe borchiate. Diversamente Hogan e Cesare Paciotti, propongono scarpe stringate cosparse di brillantini luminosissimi, dal blu notte all’oro, davvero sparkling shock! Per Ballin il mocassino è classico e stringato, glitterato blu come un cielo stellato e decorato da una maxi nappa in pelle. Sta a voi la scelta, mocassino in pelle, brillantinato o in vernice, l’importante è puntare su una di queste combinazioni vincenti!

What’s shoes we’ll put on this autumn? Simple, main footwear’s trend has connected to masculine style shoes, simple loafers with big rubber sole, with leather or patent leather fabric but the best are sparkling shoes to shine all day and night! The loafers are classic, very chic and comfortable. My top tip: put on the loafers with high waist skinny denim, silk shirt and shearling coat. On the F/W 2015 Diesem black gold proposes masculine loafers style withlace’s dreses and skirts, instead Emporio Armani collection focus on the glossy loafers with cocco pattern, absolutly chic! In the junya Watanabe’s collection this shoes are black with patent leather and studded’s motif. Car Shoe tips on calf loafers with studded tassels, differently from Hogan and Cesare Paciotti with sparkling shock’s loafers with glossy and shine fabric and midnight blue or gold shade (you can’t go unnoticed!) instead Ballin proposes a blue shine loafers, glittering like a starries’s sky and decorated with a maxi leather tassel. Try on one of this loafers:lette, patent leather or sparkling. I twill be your inning card!

Continue Reading

I love Mimosa

story-20150714200418-d26g-1

Che ne dite di portare nel grigio e freddo autunno una ventata di primavera? Non c’è di meglio che qualche goccia di buon profumo per risvegliare le sensazioni di una bella giornata primaverile. Uno dei trend per i profumi autunnali ha in se le calde note della mimosa. Da sempre la mimosa mi porta personalmente buon umore, grazie a quei piccoli fiori gialli, morbidi come batuffoli e dal profumo intenso! Tra le nuove fragranze che hanno in sé questa forte nota di mimosa ci sono:

– Velvet mimosa di Dolce&Gabbana, dove la mimosa si accorda a spruzzi di narciso e violetta su una base agrumata.

– Mimosa e cardamomo di Jo Malone, con semi di Tonka e note mielate.

– Eau de Charlotte, di Annick Goutal è dolce e intenso, con ribes nero e cioccolata.

– Mimosa pour moi di l’artisan parfumeur, con accordi di vaniglia, violetta e l’immancabile mimosa.

What do you think if in a grey and cold autumn a spring wind arrives? Some drops of parfum, fresh flowers and sweet sensations connect us with spring also if we are in Autumn. The trend of autumn parfums wheels around a one note: the scent of mimosa. Since always i feel happy when i see the mimosa’s trees with their sweet scent and their little yellow flowers, soft like cotton. Many new parfums have the mimosas’s note as main draw.

– Velvet mimosa by Dolce&Gabbana, where the mimosa flowers are connected with narciso and violet notes with a citrus fruit taste.

– Mimosa and cardamom by Jo Malone, with mimosa, cardamom, tonka and honey notes.

– Eau de Charlotte, by Annick Goutal, sweet and intense with black ribes and chocolate.

– Mimosa pour moi by l’artisan parfumeur, very chic is the balance between violet, vanilla, and sophisticated mimosas’s accent

Continue Reading

Una ballerina da barbie

pretty-ballerinas-barbie

Chi di voi da piccola non desiderava il bellissimo guardaroba di Barbie, ricco di abiti da sogno stile principessa? Bè c’è una piccola novità che riguarda ragazze ormai cresciute per giocare con la celebre bambola ma pronte a “rubarle” un capo dal suo fornito guardaroba! Da circa metà Settembre, infatti, potrete trovare nei negozi del brand “pretty ballerinas” una ballerina davvero speciale indossata anche da Barbie in versione mignon!

Anche barbie è scesa da tacchi vertiginosi per gustare la comodità di un paio di ballerine, infatti, persino il suo piede è stato modificato e reso più flessibile e piatto per permetterle d’indossare la mini size delle pretty ballerinas. La Barbie è in versione limitatissima, solo pochi pezzi in commercio ma noi potremo accontentarci di acquistare le sue scarpe, realizzate in pelle nera stampa cocco, t-bar e grazioso cuoricino rosa impreziosito da cristalli Swarovski, davvero deliziose! Inutile dire che il fashion system già le adora!

Continue Reading

Colorfull Geometry

52314_mary2

Colori accessi, contrasti shock, giochi di geometrie inedite, nette e pulite messe in risalto dalla potenza del colore! Tutto questo è uno dei tanti trend per questo A/I 2015 su abiti ma in particolar modo sugli accessori. Con le borse si gioca e si sperimenta, se ne stravolgono le linee inventando forme sempre più strambe e non c’è limite alla fantasia nel provare qualsiasi tipo di stampa, materiale e colore. Spesso l’ispirazione viene dal mondo dell’arte e se già Mondrian era maestro di linee, geometrie e colore, o per i futuristi dove il colore e le spigolose geometrie erano sinonimo di forza e movimento, i designer partono proprio da loro per sviluppare le creazioni. La collezione di accessori firmata MSGM gioca su forti contrasti e forme astratte riconoscendo tra le tante, qualche cuore o stella spigolosa… per Just Cavalli le pochette si trasformano in eccentrici mostri colorati e per nulla cattivi! Céline, sempre impeccabile c’è sempre l’ordine delle linee e di grandi blocchi di colore a contrasto, schematica perfezione nell’accostamento di tanti cubi e rettangoli per la nuova tracolla firmata Longchamp messi in risalto non solo da tonalità differenti ma anche da materiali differenti dal camoscio, alla pelle. Per Mary Katrantzou le clutch diventano 3d con forme geometriche in rilievo, rigide e colorate…deliziosamente strane!

Continue Reading

La Grotta Azzurra

Y2

No, Capri non c’entra nulla, anche se è un posto incantevole per bellezza e magia. Il titolo di oggi si riferisce a un make up particolare in perfetto accordo con le sfumature del cielo e del mare, il blu è  di gran tendenza non solo per la stagione estiva appena terminata, bensì le sue sfumature ci accompagneranno anche durante l’autunno, perfette da mixare a tonalità più tenui o metalliche. Le tonalità marine stanno bene a tutte e in più ci permettono di osare e stupire. Se non siete molto ferrate su questa gamma di colori make up ho preparato per voi una “special blue selection” di prodotti ottimi per tonalità e consistenza.

1-  Shine lipstick n.185 colore “light blue” by Dolce & Gabbana

2- Matitone Sisley “eyetwist” colore marine

3- Effetto metal per “full metalshadow”n. 10 colore “wet blue” by Yves Saint Laurent

4- Palette ombretti n.208 colore “navy design” by Dior

5- Color riche n.405 by l’Oreal Paris

6- Eyes to kill eye n.3 by Giorgio Armani

7- “Noir couture volume” colore blue taffeta by Givenchy

8- Mascara “vamp!” colore emerald green by Pupa Milano.

9. Volume blue mascara, by Chanel.

10- Laque couleur n.700 “blue ocean” by Guerlain.

11- Profumo “acqua allegoria teazzurra” by Guerlain.

Continue Reading

Red Carpet: Mostra del Cinema di Venezia

image

Alla mostra del cinema di Venezia, certo i protagonisti sono loro: i film, in anteprima o in concorso ma non è questa la sede per dibatterci o inoltrarci in critiche cinematografiche su pellicole belle, brutte o deludenti. Nell’articolo di oggi parliamo del fascino del red carpet veneziano e delle stelle che vi hanno sfilato. Partiamo un po’ dalla “padrona di casa”, la madrina Elisa Sednaoui, modella e attrice, una scelta particolarmente felice vista la sua naturalezza e bravura, bellissima nell’abito Armani Privé con paillettes e perline effetto cascata e cinta nera in vita, ottima anche l’acconciatura capelli sciolti con onde naturali, direi impeccabile!

Una nostra vecchia conoscenza, nonché Kristen Steweart era glamour e sofisticata nell’abito in broccato bronzo-oro firmato Chanel, menzione d’onore per il look capelli ultra moderni scolpiti da un velo di gel e make up essenziale pelle perfetta e labbra dalle intense tonalità purple, assolutamente da copiare! Tra le mie preferite Bérénice Bejo in Zuhair Murad, abito corto con maniche a pagoda, verde smeraldo e interamente tempestato da micro cristalli tono su tono, molto bella la parte del corpetto con ricami su tulle nude che richiamano un fitto intreccio di rami. Look fresco, dorati capelli al vento e labbra luminose con gloss rosa tenue per Amber Heard (invidiata moglie di Jonny Deep), statuaria nell’ abito nero dalla linea a sirena tital black firmato Stella Mc Cartney in perfetto accordo con i gioielli Bulgari. Sempre fuori dagli schemi, una personalità che conquista ineccepibile Tilda Swinton, il taglio di capelli cortissimo con ciuffo sfilzato che incanta e abito semplice firmato Lanvin. Sempre elegante Diane Kruger che ha in se classe innata, chic e discreta nell’abito Prada, aderente e lineare impreziosito da perline e bordo di cristalli e gioco d’incroci laterali.

Continue Reading

Fashion Icon: KRISTEN STEWART

rs_560x365-150407104055-1024.7.Kristen-Stewart-Chanel-Eyeware-Campaign.jl.040715

Aria imbronciata, quasi annoiata, in molti la reputano una sopravvalutata e quasi miracolata ma Kristen Stewart non è la classica “perfetta per forza”, anzi è istintiva ed è semplicemente “fatta così”.  Il suo atteggiamento altezzoso è stato spesso interpretato male, forse per l’invidia che attirava qualche tempo fa per via della storia con Robert Pattinson, invece la sua è solo timidezza e forse senso d’inadeguatezza. Lei, di film ne ha fatti parecchi, a partire da Panic Room (dove era la figlia di Jodie Foster), poi Biancaneve e il cacciatore, Into the Wild, Still Alice…non si è più fermata ed è secondo me è sbagliato etichettarla solo per la parentesi della saga “Twilight”. Kristen è una brava attrice, cresciuta molto che sa dare ai suoi personaggi sempre qualcosa d’intimo e personale. Sicuramente in passato avrà commesso qualche errore di gioventù ma la Kristen di adesso è profondamente cambiata le è servito per crescere e per essere padrona di se stessa e delle sue scelte, non solo in campo lavorativo ma anche in fatto di stile. Semplicemente da urlo il suo taglio di capelli, corto, asimmetrico e sfilzato, sfoggiato nella sfilata Chanel A/I 2015 mentre era impegnata a puntare in un affollatissimo e super glam tavolo da gioco! Un taglio adatto alla sua personalità e per lei che gioca di continuo con le ciocche dei suoi capelli, forse a volte per celare l’imbarazzo di stare davanti a centinaia di fotografi sul tappeto rosso. Ora Kristen ha tutta l’aria di stare benissimo, per un ritrovato equilibrio nella vita e nel lavoro, appare come rinata negli scatti fotografici di Karl Lagerfeld per la campagna di occhiali Chanel P/E 2015, una musa moderna, anticonvenzionale e ribelle quanto basta.  La Stewart sarà anche presente al festival del cinema di Venezia con il film “Equals” dove ancora stupisce per la sua bravura e intensità nell’interpretare spesso personaggi non semplici.

Continue Reading