Gucci Garden: the “Belle Époque”

gucci garden

The genius and intuition of Alessandro Michele are again center!

This time we moved to Florence, in the cradle of the Renaissance, for a new and majestic project: the Gucci Garden.

What is it about? A unique experiment in the world, a sort of dynamic and interactive historical archive in which to admire articles taken from the first Gucci collections, dating back to the Florentine origins of the label (1921).

As Michele himself explains, this name was chosen because “The garden is real, but it belongs above all to the sphere of the imaginary, populated as it is of plants and animals; like the snake, which insinuates itself everywhere and which, in a certain sense, symbolizes a perpetual beginning and a perpetual return “.

garden

In any case, forget the word “museum”: we speak rather of an interactive, creative and living space, in direct line with the current philosophy of the Maison.

What will it be possible to admire inside? Entering the Gucci Garden will be a sensory experience in the round. Clothing, accessories, video installations, graphic elaborations, documents and artefacts are organized by thematic areas (and not in chronological order) on the two floors of the building.

But it does not end here: delight for the eyes, but also for the palate!

One of the most famous chefs in the world for his cuisine, the starred chef Massimo Bottura, was called by Michele to manage inside a small restaurant (located on the ground floor): Osteria Gucci.

If after visiting the gallery you want to bring home a little memory, then you can stop at the boutique, where you will find not only exclusive clothing and accessories, but also items from the Gucci Décor collection!

 

Continue Reading

AN EXTRA COOL GHOST

guggig

“Gucci Ghost”, from visionary genius Alessandro Michele to eclectic street artist Trouble Andrew

Last 26th October, in Gucci’s shop on Condotti street in Rome, an exclusive party for the collection “Gucci Ghost” has extoled the visionary genius Alessandro Michele (Gucci’s creative director) and the Canadian eclectic street artist Andrew Trevor (stage name Trouble Andrew); we of Coachella Hipter there were!

Continue Reading

A Fanciful Bag!

gg-marmont-bag-2016

When you are looking for the trends of the moment, the first thoughts are about the most famous fashion brands. I don’t know what do you think, but I immediately think about Gucci, especially after the recent promotion to Creative Director of Alessandro Michele,  who was the Chief of  Accessories. The new Creative Director, in just a few seasons, has been able to interpret the Gucci tradition, making its creations a must for the most cherished women! And in terms of unmissable creations, the new icon bag is coming from wonderland! No, it’s not a joke… this masterpiece is named “GG MARMONT BAG”, a new creation by Gucci’s Creative Director Alessandro Michele and it’s a preview of F/W 2016 collection.

Continue Reading

We All Dream In Gold

charlize-theron-red-dior-2016-oscars

Per una notte tutti noi abbiamo fatto dei veri e propri “sogni d’oro”, si perché abbiamo fantasticato sui flash abbaglianti dei fotografi, sui gioielli e su abiti spettacolari, tutto questo nella serata più glamour di Hollywood: la notte degli Oscar! Quest’anno però, il red carpet è stato un po’ sottotono rispetto al solito, niente stravaganze e abiti perlopiù classici, persino Lady Gaga indossava un semplice pantalone e giacca strutturata bianca senza alcuna follia di genere. Molti gli abiti fascianti, in molte hanno preferito alle solite acconciature ridondanti capelli semplici con onde naturali. I colori? In molte hanno scelto tonalità basiche come nero, blu scuro o bianco, con piccole eccezioni come Margot Robbie in Tom Ford, abito aderente ricoperto di scintillanti paillettes color oro, oppure il look verde smeraldo firmato Calvin Klein scelto da Saoirse Ronan. Divide invece, la scelta di Alicia Vikander che punta tutto su un abito Louis Vuitton giallo con ricami argento (io personalmente ho preferito il suo look ai Golden Globe). Sofisticato l’outfit proposto da Naomi Watts in Armani Privé, abito fasciante blu notte con una bellissima collana Bulgari. Per i primi tre posti come “best dresses” della serata però, ci sono sicuramente loro: Jennifer Lawrence, capelli biondo platino, corpetto aderente color cipria con dettagli in pizzo nero e maxi gonna a balze in pizzo nero firmato Dior Couture, da vera dea l’abito rosso fuoco con scollatura profonda e lunga collana di diamanti Charlize Theron, sempre impeccabile! Brava e bella, Brie Larson che stupisce tutti con un total look Gucci, abito blu con balze leggere e cintura in perline e cristalli. Anche quest’anno la statuetta d’oro più contesa è stata assegnata e chi si è presentato sul red carpet con un look brutto o discutibile ha tempo per recuperare! See you soon Hollywood!

Foro ne night we have done a real “dreams in gold”, sure, because we are reame the flash of photographers, many jewls and amazing dresses, all of that in the most glamourous Hollywood night:the Oscar! This year, the red carpet was foreseen, also Lady Gaga beare a simple white dress with trousers and a particular jacket with many pleats but without any madness. Many sharp lines dresses, many actress have prefered natural hair with waves without any hard headderess. What about colors? Mosto f all have choosen classic shades as black, deep blue and white, exept the golden and sophisticated dress by Tom Ford of Margot Robbie, shine and beautiful in a golden sequins whirl; instead Saoirse Ronan that she turns on a tight-fitting dress with emerald sequins and deep neckline by Calvin Klein. Divided, the yellow dress of Alicia Vikander in Louis Vuitton with a drape skirt and silver beads embroadery, so , I have preferd the Golden Globe look, but, Alicia, compliment for your courage! Courtly and glamourous dress in a beautiful midnight blue the perfect choose of naomi Watts in Armani Privé with a sparkling Bulgari necklace. My favourite best three looks of the night were been: Jennifer Lawrence, girlie blonde hair and a black lace’s dress with many frills by Dior Couture. A real godness, Charlize Theron with a long firered  dress, a deep neckline and a lond diamond necklace. Beautiful and amazing actress, Brie Larson a styke icon in her blue Gucci dress with embroaderied  belt. Also this year the golden statues more quarreled over was been award and allo f them with a bad look on the red carpe twill have many time for a brilliant rescue! See you soon Hollywood!

Continue Reading

Fashion Tour (Part 3) Milan

senatus_H8tQLo_displaywidetall

FASHIO TOUR (PART 3) MILAN

Tanti look e proposte, tra ispirazioni folk, tocchi glam rock e romantici, le passerelle milanesi stupiscono per la  varietà di stili proposta. Uno dei look più divertenti e anticonvenzionali ci viene proposto da Moschino by Jeremy Scott che trae ispirazione da cartelloni stradali, tute da lavoro e colori catarifrangenti. Atmosfere folk, stampe etniche e mix di frange per Fay, Elisabetta Franchi, Stella Jean e Antonio Marras. Giorgio Armani invece, gioca sulla pura eleganza con un tocco di sensualità, con giacche, spolverini e camicie leggere per il giorno e con paillettes e ricami luccicanti per la sera. Volant e drappeggi con tonalità rosso fuoco scandiscono la collezione Blugirl, mentre fiori delicati e atmosfere romantiche sono protagoniste negli abiti di Laura Biagiotti. Stile anni settanta, stampe floreali dalle accese tonalità e maxi gonne con balze per Roccobarocco. DSquared2 invece, mescola mood differenti per una donna dinamica e sportiva che ama l’estrosità e il divertimento attraverso perline e ricami sparkling! Per Missoni vanno in scena abiti lineri e tessuti fluidi con giochi di plissé e colori. Punta sulla pelle Karl Lagerfeld per Fendi, proponendo una donna giovane e spiritosa con shorts in pelle, maniche gonfie e gonne dalle grandi pieghe. Seguono un filone più rock Fausto Puglisi e Philipp Plein con giochi di borchie, boots in pelle e tonalità a contrasto per una donna forte e decisa, Tagli e atmosfere quasi militaresche per la donna Bottega Veneta, con ampie gonne drappeggiate e mix di stampe tra camouflage e l’animalier. Vero inno all’Italia per Dolce & Gabbana, atmosfera rilassata con graziosi abiti da cocktail con impresse immagini di Pisa e Roma mixate a fiori e agrumi. Stile rigoroso con tocchi romantici per Gucci, pizzo e stampe fiorite su linee anni settanta, tra gli accessori ritroviamo occhiali, piccoli foulard e valigie. Profondamene eclettica Milano!

Many looks and proposals, between folk inspirations and romantic or glam rock atmosphere, amazing the Milan’s catwalks for the different and fanciful stylles! The most curious look is Moschino by Jeremy Scott, unconventional and entertaining, he’s ispired by signs, overalls and reflecting colors. Folk inspirations, ethnic patterns and mix of fringes characterize Antonio Marras, Fay, Elisabetta Franchi and Stella Jean collections. Giorgio Armani plays on pure eleganceand a touch of sensualità, with light jackets, dust coats and shirts for the day that it becames sparkling and embroadery for the night.stong play of volants and drapers with a touch of red characterize Blugirl’s collection, soft flowers and romantic atmosphere for Laura Biagiotti, long skirts with frills, flowers patterns and 70’ yars shape for Roccobarocco. DSquared2 mixes different styles for a sporting and active woman who loves fanciful colors and sequins. The Missoni’s collection unites simple and clear dresses and plays with colors and plissé. A beautiful focus on leather in the Karl Lagerfeld’s collection for Fendi: he proposes a young, active and witty woman with lette shorts, leather pleat’s skirts and bomabastic’s sleeves. An aggressive and rock mood for Fausto Puglisi and Philipp Plein with studs, leather boots and contrast colors, for a strong woman. Militar style for Bottega Veneta, it proposes maxi skirts with drapperie and a mix of patterns between animalier and camouflage. An hymn to italy for Dolce&Gabbana, relaxina atmosphere, playful cocktail dresses with pictures of Pisa and Romemix to flowers and citrus. Strict style with romantic touch characterize the Gucci’s woman, lace and flowers patterns with 70’years shape., stylish the accessories as big sunglusses, light scarfs and suitcases. Always eclective Milan!

Continue Reading

Etno-Safari: in giro per la giungla!!

Polo_Ralph_Lauren_spring_summer_2015_collection_New_York_Fashion_Week5

Secondo post dedicato alle nuove tendenze S/S 2015! Oggi il focus è puntato su tessuti etnici, ricami esotici, stampe animalier e tanta voglia di avventura! Per chi ama mixare e giocare con stili differenti sono sicura che si divertirà molto a sovrapporre strati, mescolare stampe arricchendo il tutto con accessori stravaganti, all’insegna di un vero “mix culturale”. Forse lo stile etnico non ha mai abbandonato le passerelle, è sempre stato un inesauribile fonte d’ispirazione e che sia inverno oppure estate il richiamo a culture e tradizioni esotiche è da sempre presente per sviluppare fantastiche collezioni. Ricami di perline, stampe indiane, tessuti animalier reinventati, giacche stile safari multi tasche, sono temi ricorrenti nella moda, la quale ha fatto proprie anche tecniche e lavorazioni particolari provenienti da paesi lontani.

Mistero, avventura, stile safari d’altri tempi per le collezioni Ralph Lauren e Max Mara, con cappelli a tesa larga, sottili foulard annodati al collo e tracolle in cuoio…bè che la caccia al tesoro abbia inizio! Stampe Afro, vive e sgargianti, abiti e tuniche leggere, il tutto condito da comodi sandali e gioielli etnici, per Stella Jean, Hermés e Tory Burch. Capi in suéde, giungla stampata, tonalità che rimandano ad un tramonto nella Savana, mood più chic e sofisticato per Gucci.

PER UN PERFETTO STILE SAFARI:

– Camicia in seta, lino o cotone stampato (cercate stampe animalier, stile Afro o camouflage).

– Shorts in suéde, color caramello, cioccolato oppure se preferite sui toni arancia o mandarino, fermati in vita da una cintura sottile in cuoio.

– Giacca in cotone multi tasche, se preferite con cappuccio, color kaki.

– Sandali o se preferite mini boots in suéde o pelle.

– Sacca o piccola tracolla di pelle, cocco stampato o se preferite semplicemente in cuoio o perché no…con delle frange.

– Se amate i cappelli optate per un cappello a tesa larga in tessuto o paglia intrecciata (se vi piace l’idea intrecciate attorno al cappello un sottile cordoncino di camoscio a modi treccia).

– Completate il look con un sottile foulard di seta da annodare morbidamente al collo oppure nei capelli per rifinire una coda di cavallo o per chiudere una treccia. Potete indossare una collana lunga con perline colorate di legno.

Continue Reading

Chi vuole una pochette?

1070796_fpx.tif

Quando indossiamo qualcosa di elegante, in occasione di una festa o per un evento importante anche la borsa cambia a seconda dell’outfit scelto e spesso scegliere la borsa adeguata è un vero dilemma! La maggior parte di noi che considerano la borsa un po’ come…l’estensione di casa propria o come un piccolo “cassetto” d’emergenza è messa alle strette nella scelta di una clutch o pochette in occasione delle feste o semplicemente per le uscite serali! Ora che il Natale e Capodanno si avvicinano avere una clutch nell’armadio è quasi un obbligo, per indossarla con gli abiti più eleganti, di colore nero o blu scuro, in raso o pelle per abbinarla un po’ con tutto e andare sul sicuro, ma…se avete intenzione di fare faville e di stupire tutti con il vostro outft natalizio ci sono per voi delle ottime proposte!

Da “accessorize” potrete trovare clutch o pochette preziose, decorate da perline, paillettes e applicazioni 3d di farfalle e fiori, per brillare ed essere glamour nelle occasioni speciali! Tra le mie preferite?

–  Clutch rigida “Lexi” a forma di conchiglia interamente decorata da maxi perle e cristalli, assolutamente un “Must Have!”

–  Clutch con farfalle effetto 3d “Candice”.

–  Pochette “Ramena” con applicazioni in perline che creano un effetto geometrico in stile decò.

–  Pochette “Starlet” un’esplosione di stelle ricamate come fuochi d’artificio!

Altri consigli per acquistare una clutch speciale:

– Clutch rigida con la forma di una grande bocca rossa, per essere stravaganti e divertenti, questa la proposta di Lulu Guinness.

– Da Tory Burch classe ed eleganza con la clutch “Reva” in pelle nera con maxi logo a vista, un classico! Pelle effetto serpente per la pochette “Diana” con chiusura gioiello, semplice e per ogni occasione!

– Per Gucci la pochette “Broadway” in pelle metallizzata, colori accessi e chiusura gioiello. Pelle dai colori pop per la pochette “Soho”, con nappa laterale. Fresca e giovane la pochette “Bright” la mia preferita, semplice e funzionale.

– Clutch e pochette per ogni stile, in pelle semplice o rigida e ricamata, by Next.

– Giochi di cristalli che creano splendidi fiori d’inverno per United Colors of Benetton.

– Pochette in pelliccia bianca o clutch bicolor rigida effetto coccodrillo, da Zara.

Naturalmente potrei andare avanti all’infinito, ma questi sono solo alcuni dei miei consigli un po’ per tutti i gusti, sta solo a voi scegliere la pochette che sarà la vostra fedele compagna durante le feste, portando ben volentieri un “piccolo pezzo di casa vostra!”

Continue Reading

Trend Coats 3

image

Ultimo, ma non per bellezza e importanza, il classico cappotto dal taglio sartoriale. Perfetto e rigoroso, esalta (se fatto bene) la silhouette femminile. Il modello lungo e portato completamente sbottonato dona carattere e forza, un senso di praticità e immediatezza. Il colore che più preferisco per esaltare il taglio di questo modello è il nero, anche se di gran moda per questa stagione è il color tabacco o cammello perciò se non ne possedete, ancora uno lo acquisterei in questa tonalità. Un capo intramontabile, adatto per qualsiasi occasione (per eventi eleganti e magari per queste feste consiglio di applicare un collo in pelliccia ne esalterà ancor di più l’eleganza!). Un “jolly” da tenere nell’armadio… un po’ come il “little black dress!”

Da indossare con:

– Blusa in seta bianca.

– Pants over, in fresco lana, di colore nero.

– Pumps di suéde color prugna oppure tabacco.

– Handbags di pelle o vernice, color prugna o nera.

– Maxi collana con cristalli, perle o pietre coloratissime!

Dove trovarlo:

– Liu Jo

– Ralph Lauren

– Asos (monopetto color cammello)

-Max Mara

-Les Copains

– Sisley (bellissimo il modello in lana bianco latte)

– Gucci (doppiopetto sui toni del grigio in degradé con maniche in pelle)

 

Continue Reading

NEW ENTRY: GUCCI COSMETICS COLLECTION

1409028557_640x430-gucci-makeup-collection-01

Si, la new entry nel mondo del make up è firmata Gucci e di certo non passerà inosservata! In tante sono andate in visibilio nel vedere il curato e sofisticato packaging della linea beauty, poiché tutto parte dall’occhio e dall’estetica, che più è accattivante e più cattura la nostra attenzione. Il make up Gucci è molto di più, al di la delle bellissime confezioni il trucco proposto è davvero innovativo, per le formule hi-tech di ultima generazione ai colori, particolari con qualcosa di unico e affascinante, estrapolati direttamente dalle cartelle colori di ogni collezione della Maison. Trucco che Frida Giannini (direttore artistico della Maison) ha concepito con attenzione grazie alla consulenza di Pat McGrath, per creare un make up attento alle esigenze della donna e alla cura e compatibilità della pelle.

La campagna pubblicitaria ha una testimonial d’eccezione: Charlotte Casiraghi, portatrice di una bellezza giovane, moderna e senza tempo.

Andiamo ad analizzare alcuni dei pezzi di punta. Partiamo dal fondotinta liquido con nuance che si fondono con la nostra pelle, anti traccia e a lunga tenuta. Ottime anche le terre, dai toni gold al cioccolato, donano un velo di luce immediata, evitando l’effetto maschera, la tonalità “oriental Sienna” è fantastica!

Passiamo agli ombretti, qui avrete l’imbarazzo della scelta, ognuno ha qualcosa di unico e vi cattureranno per l’intensità, la compattezza del colore e la tenuta. Esistono tre versioni da quella monocolore, al duo con accostamenti di colore inediti e di tendenza fino alla versione a quattro colori, con tonalità in degradé o accostamenti ultra glam!

Queste le tonalità particolarmente consigliate (anche se è davvero difficile scegliere!). Accanto ad ogni colore troverete specificato se è ombretto singolo, a due o quattro colori.

– Midnight Blue (mono)

– Tourmaline (mono)

– Iconic Bronze (mono)

– Oxydus (mono)

– Iconic Gold (mono)

– Azalea (duo)

– Peacock (quattro)

– Ocean Rhapsody (quattro)

Il mascara “opulente volume” con le sue 42 spatole e 204 setole separa le ciglia donando volume istantaneo, per occhi e sguardo da diva! I colori? Dall’ultra black al sofisticato “iconic Ottanio”.

Per parlare dei rossetti ci vorrebbe un post a parte, 25 tonalità inconfondibili dalla linea “luxurious” a quella “audacious” sono formulati per donare alle labbra colore intenso mat, metallico o iridescente e per durare a lungo. Combinando il rossetto con il gloss avrete un effetto ancora più intenso e ultra brillante. Naturalmente anche le matite per le labbra si sposano benissimo con ogni tonalità di rossetto, formulate per essere scorrevoli e precise nell’applicazione. Ecco alcuni dei colori che mi hanno colpito di più:

– Bitter grape

– Cachemere

– Iconic red

– Flame

– Exposure

Naturalmente nella linea ci sono anche smalti, blush, eye liner e un set di pennelli professionali tutti da scoprire. Per ora la linea beauty firmata Gucci si trova solo a Milano e Firenze ma potete comodamente comprarla on-line, anche se devo ammettere che vedere questi trucchi da vicino è un’altra storia!

Continue Reading

Fur Passion

cara-delevingne-topshop-12

Il post di oggi è dedicato nuovamente ai nuovi trend Autunno-Inverno 2014, dal titolo avrete capito che si parlerà di… pelliccia! Si, la pelliccia è tornata protagonista delle passerelle, anche se sinceramente sono a favore delle soluzioni “eco” e assolutamente contro il maltrattamento degli animali, molti articoli legati alla pellicceria sono ancora naturali e pertanto contengono pelo di animale.

Pellicce di vario colore, forme, tinture sono tornate prepotentemente sulla scena, dalle sfilate Gucci, Fendi, Michael Kors, Celine, Rodarte  e tante altre… La classica pelliccia calda e avvolgente come un ampio cappotto è sempre un must ma ci sono anche tantissime altre soluzioni volte a sdoganare “la pelliccia da signora”! Infatti, sempre più ragazze la amano, così che non solo i grandi nomi della moda, ma anche le catene low cost l’hanno resa più moderna e accessibile un po’ a tutte le fasce d’età. Dalla stampa maculata, fino alle pellicce lanose create con una particolare lana tinta ai colori pop come giallo e blu… ce n’è per tutti i gusti!

Personalmente amo i gilet lunghi in pelliccia dai colori piuttosto sobri come nero oppure color caramello, vi confesso che ancora non ho provato a indossare un cappottino in pelliccia colorata… ma l’Autunno è lungo e sicuramente alla fine ci proverò! Se però, amate azzardare e siete coraggiose, quest’Inverno sarà la vostra gioia!

Tra le mie proposte vi segnalo tra tutti i cappotti e top in pelliccia firmati “Topshop”, colorati e divertenti non vi stancherete mai d’indossarli! Carine anche le mini giacche di Gaudì oppure i gilet (questa volta in piume) di Twin-set, fino alle ottime proposte low cost da Mango a Zara, quest’ultima propone cappottini in pelo maculato e gilet rosa tenue fino a cappottini azzurri (deliziosi come caramelle!).

Continue Reading