Guerlain: un mare di luce!!

La-Petite-Robe-Noire-Ma-Robe-Petales-Guerlain

Nel post di oggi parliamo di bellezza, luce e profumi che sanno di Primavera! Guerlain, marchio della cosmetica francese propone ogni stagione un mare di novità, si sa che il brand è in numero uno per quanto terre e illuminanti per il viso, magiche iridescenze che accendono subito l’incarnato, anche nei mesi più freddi.

Nella nuova collezione, potrete trovare oltre alla terra must have “Four Seasons” anche quattro terre nuovissime, due tonalità per le brune, due per le bionde, che fondono pigmenti iridescenti racchiusi in un sole dorato e uno spicchio rosato o dai toni pesca e corallo da usare come blush. Una terra compatta e dal duplice uso che vi accompagnerà nella bella stagione. Altre e numerose novità Guerlain riguardano il mondo dei profumi, iniziamo subito da un’acqua profumata “terracotta le parfum”, fresca e frizzante in edizione limitata, al profumo di cocco e fiori monoi, ricordo di una vacanza in qualche posto esotico! Tra i profumi più longevi e apprezzati, la linea “aqua allegoria” si arricchisce di una new entry di rilievo con la profumazione “teazzurra” un misto di tè e gelsomino, davvero buona e gradevole! Anche la collezione della linea “petite robe noire” ha un nuovo membro, una fragranza più decisa ed estiva con note agrumate e pistacchio, naturalmente il mood è sempre scherzoso e spensierato, con il classico abitino nero sul flacone!

Continue Reading

Make-Up Chanel S/S 2015

HydraBeauty2014_Preview_large

Per le collezioni make up, Chanel ci ha da sempre stupito per la delicatezza e raffinatezza dei colori proposti e per le texture di blush e ombretti “limited edition” che talvolta riprendono il mood delle collezioni viste in passerella! Direi una sintonia perfetta tra cosmetica e passerella! Ultimo nato della casa è “l’HYDRA BEAUTY micro sérum” un siero appunto, che idrata in profondità la pelle, rendendola più compatta e luminosa, grazie a delle microsfere e olio di camelia. Si sa che la bellezza del viso nasce dal primo gesto che (dovremmo) compiere la sera e la mattina prima del trucco o di andare a dormire, mettere una buona crema idratante che ci protegga dai danni dello smog e perché no…dal tempo che passa!

Il nuovo siero Chanel è solo il primo passo per avere un viso radioso e un’ottima base per il trucco, pronto per le prime luci della Primavera! Infatti, la collezione make up della nuova stagione “Réverie Parisienne” s’ispira ai colori dei giardini parigini (in particolare mi ricordano le aiuole fiorite dei giardini del Lussemburgo).

Belle le palette di ombretti che vanno dal rosa perlato, grigio ghiaccio e bianco iridescente. Per le mani due colori di punta Désirio dalle tonalità borgogna e Paradise, il mio preferito sui toni del celeste e bianco, un colore che sembra contenere tutte le sfumature del cielo primaverile e che cambia riflessi a seconda della luce. Tra i blush colori corallo e rosa intenso formano una texture fiorita di tante camelie sovrapposte che accendono l’incarnato. Naturale e delicata la nuova matita per delineare il contorno labbra “rose delicat” e ultra glam le lacche e gloss sui toni fucsia intenso e rosa tenue.

Bè, che dire, se non…“truccatevi di Primavera!”

Continue Reading

Etno-Safari: in giro per la giungla!!

Polo_Ralph_Lauren_spring_summer_2015_collection_New_York_Fashion_Week5

Secondo post dedicato alle nuove tendenze S/S 2015! Oggi il focus è puntato su tessuti etnici, ricami esotici, stampe animalier e tanta voglia di avventura! Per chi ama mixare e giocare con stili differenti sono sicura che si divertirà molto a sovrapporre strati, mescolare stampe arricchendo il tutto con accessori stravaganti, all’insegna di un vero “mix culturale”. Forse lo stile etnico non ha mai abbandonato le passerelle, è sempre stato un inesauribile fonte d’ispirazione e che sia inverno oppure estate il richiamo a culture e tradizioni esotiche è da sempre presente per sviluppare fantastiche collezioni. Ricami di perline, stampe indiane, tessuti animalier reinventati, giacche stile safari multi tasche, sono temi ricorrenti nella moda, la quale ha fatto proprie anche tecniche e lavorazioni particolari provenienti da paesi lontani.

Mistero, avventura, stile safari d’altri tempi per le collezioni Ralph Lauren e Max Mara, con cappelli a tesa larga, sottili foulard annodati al collo e tracolle in cuoio…bè che la caccia al tesoro abbia inizio! Stampe Afro, vive e sgargianti, abiti e tuniche leggere, il tutto condito da comodi sandali e gioielli etnici, per Stella Jean, Hermés e Tory Burch. Capi in suéde, giungla stampata, tonalità che rimandano ad un tramonto nella Savana, mood più chic e sofisticato per Gucci.

PER UN PERFETTO STILE SAFARI:

– Camicia in seta, lino o cotone stampato (cercate stampe animalier, stile Afro o camouflage).

– Shorts in suéde, color caramello, cioccolato oppure se preferite sui toni arancia o mandarino, fermati in vita da una cintura sottile in cuoio.

– Giacca in cotone multi tasche, se preferite con cappuccio, color kaki.

– Sandali o se preferite mini boots in suéde o pelle.

– Sacca o piccola tracolla di pelle, cocco stampato o se preferite semplicemente in cuoio o perché no…con delle frange.

– Se amate i cappelli optate per un cappello a tesa larga in tessuto o paglia intrecciata (se vi piace l’idea intrecciate attorno al cappello un sottile cordoncino di camoscio a modi treccia).

– Completate il look con un sottile foulard di seta da annodare morbidamente al collo oppure nei capelli per rifinire una coda di cavallo o per chiudere una treccia. Potete indossare una collana lunga con perline colorate di legno.

Continue Reading

Hipster Chi?

pull-bear-man-collection-hipster-premium-autumn-winter-invierno-2012-fashion-trends-modaddiction-8

Nel post di oggi ho deciso di raccontarvi un po’ meglio le origini del nostro blog e più specificatamente della scelta che c’è dietro il nome “Coachella Hipster”. Quando dico il nome del blog, la gente storce il naso o spesso non lo capisce subito, poiché unisce in se due termini che forse non tutti conoscono…

Coachella, molti di voi sanno che si riferisce al festival musicale californiano che si svolge annualmente, ma…Hipster? Gli Hipster, il loro modo di essere e vestire si studia spesso anche nella storia della moda, erano i giovani che negli anni 50 amavano il jazz e i poeti della cosiddetta “beat generation”, amanti di una vita anti convenzionale e un po’ sopra le righe. Ma…questo era il “vecchio spirito” Hipster, quello al quale mi sono ispirata per il nome è la nuova corrente di giovani Hipster, amanti della vita sana ed eco compatibile, infatti, si spostano in bici, sono tecnologici quanto basta e supportano il riciclo.

I giovani Hipster sono un fenomeno globale, in ogni parte del mondo portano avanti il loro modo di essere, talvolta riqualificando interi quartieri, un tempo degradati e riadattandoli al loro stile di vita. Il punto di partenza è stata l’America, anche se l’origine del fenomeno Hipster è ancora incerta, San Francisco o New York? Certamente Brooklyn e Williamsburg sono diventati il punto di ritrovo dei giovani Hipster, tra loft super accessoriati, negozi bio e caffè vintage. I nuovi Hipster abbigliati con camicie a quadri d’ordinanza e quell’aria un po’ svagata, si aggirano per i quartieri con la bicicletta, animando strade, caffè e mercatini.

Se ci spostiamo in Europa, troviamo Londra e Parigi animate molto da questa tendenza, in particolar modo l’ultima, dove un tempo gli Hipster amavano radunarsi nel Marais, zona intellettuale e ricca d’arte, ma che col tempo è diventata costosa ed incline al lusso, perciò, ora i nuovi Hipster si sono spostati in una zona già conosciuta, ma che col tempo ha acquistato una nuova vita, il Canal Saint-Martin, ricca di giovani, studenti e piccoli negozi di artisti emergenti, sicuramente una zona piena di stimoli, bistrot, mercatini ed eventi per un luogo tutto da reinventare!

Continue Reading

Ispirazioni Folk

folk_tale_fashion_trend_for_fall_2014_2

Sogni e fantasie riprese da mondi lontani, atmosfere esotiche, antiche tradizioni…tutto questo si traduce su abiti e accessori con inserti di perline, intrecci di fili colorati che tessono magici disegni ripresi da culture antiche, stampe folk, nappe… quest’Inverno il mood è “etno-folk”!

Mix di mondi e tradizioni che s’incontrano e si mescolano in un meraviglioso “pastiche”, per creare capi e accessori ricercati, fuori dall’ordinario, per sognare posti esotici durante i mesi più rigidi dell’anno! Cappe, cappotti, borse, gonne, pull… ogni capo è contaminato da questa…”passione Folk”. Stampe jacquard, motivi tartan applicazioni indiane…mix curiosi ma da indossare e abbinare con moderazione, il rischio di scendere nel “ridicolo” è in agguato!

Personalmente amo questo stile e mi piace molto quando stili e culture differenti s’incontrano poiché la moda vive di cambiamento, novità e sperimentazione.

Vediamo nello specifico, dove possiamo trovare capi che seguono questo stile Folk.

– Da Topshop potrete trovare una ricca scelta, con tanti dei motivi che abbiamo appena citato, mantelle, abiti, cardigan, per abbinarli come più vi piace.

– Maglione in lana con stampa Navajo e frange, da So Allure.

– Maxi cappa multicolor, stile patchwork, by Valentino.

– Mix di applicazioni, inserti di jersey con stampa cocco, lana mohair, per i cardigan proposti da Max Mara.

– Pull ricamato effetto tappeto, by Liu-Jo Jeans.

– Mantella con frange e stampa geometrica, da OVS.

– Sciarpe extralong con motivi jacquard e nappe in lana, by Etro.

– Doctor bag con coda di volpe, nappa in camoscio e tessuto etnico stampato, da Blugirl.

– Zainetto in cuoio e tessuto stampa Navajo, da Accessories.

DA ABBINARE CON:

– Maxi pull in lana con dettagli folk, stampe o patchwork (coloratissimo!)

– Denim cinque tasche (lavaggio scuro).

– Boots in vernice nera.

– Tracolla di pelle.

– Maxi sciarpa (da indossare a giri leggeri attorno al collo, lasciandola ricadere morbidamente sulle spalle).

 

Continue Reading

Zip Collection By Stella McCartney

kate-moss-by-mert-alas-marcus-piggott-for-stella-mccartney-fall-winter-2014-2015

ZIP COLLECTION BY STELLA MC CARTNEY.

Stella Mc Cartney stupisce ancora e questa volta con una collezione eccentrica, con un mood rock ma allo stesso tempo elegante! Una collezione dove protagonista indiscussa è la “zip”, sdoganata dalla solo funzione di apri/chiudi, diventa uno splendido elemento decorativo, un materiale duttile per creare disegni e decorazioni astratte ma scenografiche. Le zip si rincorrono attraverso arricciature, pieghe su ampi cappotti, gonne e abiti.

Molto bello il maxi cappotto nero interamente decorato dalle zip dorate che si arricciano su tutta la superficie del capo, creando un effetto ordine/disordine sorprendete. Cappotto che potrebbe essere indossato con la semplicità assoluta di legging e t-shitrt!

Estrosa la shopper in pelle nera con la zip che si attorciglia in se stessa creando quasi un effetto fiori.

Continue Reading

LOLAandGRACE

5047946.GalleryZoom1

Cosa vi dice questo nome? Se ancora non conoscete questo brand, dopo questo post v’innamorerete della sua collezione di gioielli!

Lolaandgrace è un marchio giovane, nato nel 2012 e fa parte del gruppo Swarovski. Alla base delle creazioni lolaandgrace ci sono appunto gli “Swarovski elements”, brillanti e coloratissimi. Il design così come i materiali impiegati sono più semplici, con lavorazioni meno complesse rispetto alla casa madre, ma questo fa si che sia un brand indirizzato ad un pubblico giovane. Lolaandgrace propone una vasta gamma di prodotti e un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Bracciali intrecciati, punti luce, maxi collane con pietre colorate, anelli e orecchini con intersezioni di cristalli e perle, bracciali e collane con catene dorate e cristalli fumé, orologi interamente ricoperti da cristalli…questi sono solo alcuni dei tanti pezzi proposti dal brand. Sicuramente troverete il prodotto adatto al vostro stile!

Continue Reading

FASHION PREVIEW- S/S 2015

Chanel

Le sfilate di New York, Milano e Parigi si sono appena concluse e anche se siamo in pieno clima autunnale tra pioggia e temperature ballerine, sulle passerelle si respirava profumo di primavera e atmosfere frizzanti e rivoluzionarie.

La moda sta cambiando, si fa ora più giocosa e incline alla sperimentazione mentre la donna diventa eclettica, passando da mood romantici, a spensierati fino ad arrivare ad una donna ribelle e vogliosa di autoaffermazione. Tanti tipi di donna e tanti stili, mescolati, per una moda che non si ferma ed è in continuo mutamento. Gli abiti si rivestono di stampe, colori e tanta fantasia, ripresa talvolta dal mondo dell’infanzia come fa Moschino, che trasforma la donna in una moderna “Barbie”, rivestita da colori caramella  e il classico logo stampato su mini abiti, maglie e borsette (bellissima la tracolla stile chiodo in pelle rosa!). Razionale e schematica la donna proposta da Versace, con il classico motivo “alla Greca” ingrandito su top, gonne e abiti, strutturati ma morbidi dai colori pastello dalle sfumature rarefatte.

Mix di culture e ispirazioni per Stella Jean, maxi gonne lunghe stampate e t-shirt sportive mescolate per creare una collezione che non delude mai le attese; mentre da Etro arrivano gli indiani, con ricami, applicazioni navajo e un’esplosione di frange!

Ribelle e rivoluzionaria la donna di Karl Lagerfeld per Chanel, in una sfilata che diventa quasi un happening con tanto di cartelloni e striscioni, sicuramente la più interessante e creativa!

Più di tutte sono state le fantasie floreali a imporsi quale trend predominante della prossima stagione estiva, romantiche le atmosfere proposte da Fendi e Marni, tanti tipi di fiori si stagliano sui tessuti come fossero immensi prati, sovrapponendosi su giochi di trasparenze e colori a contrasto. Anche per Dior sono di scena tanti piccoli fiori che si stagliano su abiti ma anche sugli accessori, mentre per Rochas trasparenze, colletti, fiorellini, pizzo e colori tenui creano un mood un po’ stile “casa nella prateria”.

Da Valentino arriva l’India con stampe, ricami e lunghi abiti leggeri, che rievocano sogno e magia, la maison si propone di dare ampio lustro all’eccellenza della sartoria italiana attraverso splendide applicazioni e decorazioni eseguite a mano. Esplosione di bianco e pizzo san gallo per Chloé.

Sono sicura già da quest’anteprima che questa Primavera Estate ci divertiremo a sovrapporre tessuti, giocare con le stampe e a essere estrose con accessori simili a giocattoli per ritrovare la spensieratezza dell’infanzia.

Continue Reading